societa’ cooperativa di vittorio
Sostenibilità, Società, Territorio
 
per informazioni
0363 - 47.866
 
         
  IL CONSORZIO      
   
 


Come ho rilevato, nel descrivere la storia della cooperativa, l’alveare si sia modificato e ridotto in seguito alle scelte ed alle strategie introdotte negli anni 80/90. Oggi con la realtà del Consorzio ormai definita può presentarsi il momento di individuare due servizi che consentiranno:

1) di mantenere un rapporto con i soci, legato al prodotto, anche dopo l’assegnazione dell’alloggio

2) di recuperare il rapporto con i vecchi soci di fabbricati che dovranno essere adeguati in applicazione delle normative sul risparmio energetico, la riduzione delle emissioni e la scelta della sostenibilità.


 
 


1) Il consorzio potrà farsi promotore della costituzione di una cooperativa di amministrazione condominiale, sia per offrire ai soci dei futuri interventi un servizio integrato con l’abitazione sia per proporre ai vecchi soci e alla generalità dei condomini un servizio trasparente, gestito in modo più condiviso e democratico a costi convenzionati.

Il progetto si articolerà in questi momenti:

- formazione giovani diplomati o laureati
- sostegno alla costituzione della cooperativa
- convenzione con i soci delle cooperative per prezzi e servizi
- convenzioni con imprese per manutenzioni/pulizia ecc


   
     
 

2) La cooperativa, direttamente o attraverso il consorzio potrà offrire ai soci degli interventi già realizzati l’opportunità di partecipare a programmi di studio e verifica di fattibilità, relativi all’adeguamento dei fabbricati sotto il profilo del risparmino energetico, della riduzione delle emissioni, della sostenibilità. La cooperativa lavorando sul territorio potrà prendere contatto con i soci e illustrare, anche nelle assemblee condominiali, le caratteristiche e le opportunità offerte dal progetto.

La cooperative si attiverà presso la P.A., con la quale si cercheranno di studiare forme di incentivazione per la realizzazione di questi progetti, che hanno valenza generale sul piano ambientale e sociale e interessano l’intero corpo dei cittadini.

La proposta deve vedere il coinvolgimento dei livelli associativi di ALCAb e CORCAb che metteranno a disposizione un programma informatico ed un pool di esperti per un verifica gratuita degli immobili, sottoscriveranno con istituti bancari le convenzioni per ottenere finanziamenti e mutui con condizioni più favorevoli e selezioneranno un gruppo di imprese sulla base delle capacità e qualità.

 
     
  Torna su | segue: Un nuovo modo di Costruire